Le tappe della staffetta

3 commenti

La Mehari riprende il suo cammino da dove si è fermata. A guidarla volti conosciuti del mondo del giornalismo, della cultura, della giustizia legati alla storia di Giancarlo Siani e a quella delle vittime innocenti di criminalità.

Ore 9.30 – Deposizione di fiori alle Rampe Siani (Napoli, via Suarez, adiacente Piazza Immacolata) alla presenza delle Autorità istituzionali.

A seguire, la Mehari, guidata da autorevoli rappresentanti del mondo della cultura, della magistratura e dell’antimafia sociale, riprende il suo cammino per la città di Napoli in nome della libertà di stampa e in memoria di tutte le vittime innocenti della criminalità fino a giungere alla sede del quotidiano “Il Mattino”, il giornale di Giancarlo, secondo il seguente itinerario:

Ore 9.30 Rampe Siani (Via Suarez, adiacente Piazza Immacolata)

Paolo Siani consegna la Mehari a Roberto Saviano

Ore 10 Liceo Vico (Via Salvator Rosa 117)

Breve saluto con gli studenti. Sale in macchina Don Luigi Ciotti

Ore 10.30 Piazza Dante

Breve saluto studenti Convitto. Sale in macchina Armando D’Alterio
Sosta a Piazza carità per rendere omaggio a Salvo D’Acquisto trucidato il 23 settembre 1943

Ore 11,00 Questura (Via Medina 75)

Sale in macchina Alfredo Avella

Ore 11,30 Teatro di San Carlo (Via San Carlo)

Sale in macchina Giovanni Minoli

Ore 12 Sede del quotidiano “Il Mattino”, via Chiatamone 65

Daniela Limoncelli (Il Mattino e amica di Giancarlo) la fa entrare nella ex tipografia
Barbano e le autorità presenti al premio Siani la accolgono.

All’arrivo della vettura al Mattino si svolgerà la X edizione del Premio Giancarlo Siani.

———————————————————————————

Per chi non ha potuto partecipare ecco il racconto della staffetta

Il racconto per immagini di  Oriana Mottola

I servizi video:

Rodad Tv

Web Tv Comune di Napoli

Si Comunicazione

Repubblica Tv

Radio Siani Percorso Mehari

Radio Siani intervista a Premio Siani