stesso giorno stessa ora

“Stesso giorno, stessa ora”

Venerdì 14 marzo, presso il Teatro degli Arcimboldi di Milano, è stato presentato il progetto “STESSO GIORNO STESSA ORA-In viaggio con la Mehari“, che, a partire dall’auto sulla quale è stato ucciso dalla camorra il giornalista Giancarlo Siani, accende i riflettori sui temi delle vittime innocenti della criminalità e della libertà di stampa.

Nell’occasione sono intervenuti Rita Borsellino, sorella di Paolo, il giudice ucciso dalla mafia il 19 luglio 1992, Padre Bartolomeo Sorge, Francesco Cappelli, assessore all’Istruzione del Comune di Milano, Veronica Montanino del Coordinamento campano dei familiari delle vittime innocenti della criminalità, unica associazione in Italia che riunisce in un soggetto organizzato i familiari degli innocenti uccisi dalla violenza criminale, e Paolo Miggiano della Fondazione Polis, lo strumento della Regione Campania per l’aiuto alle vittime innocenti di criminalità e la valorizzazione dei beni confiscati alla camorra.

L’iniziativa fa parte di un itinerario culturale, dedicato in particolar modo agli studenti e docenti di scuole superiori, con iniziative di formazione, testimonianze, spettacoli, conferenze multimediali, proiezioni cinematografiche, reading teatrali che si protrarranno a partire dal 21 marzo fino al 23 settembre 2014.

GUARDA IL SERVIZIO DEL TGR LOMBARDIA (da 10:12 a 12:14)

Condividi